A Rivodutri torna anche quest’anno, la Sagra della Trota Biologica e del Gambero di Fiume, rispettivamente alla XIX e alla XII edizione, che si svolge ili primo fine settimana di agosto, grazie all’impegno delle Associazioni Locali (la Pro Loco, il Club Trattori e Macchine Agricole d’Epoca ed il SummerSport Village), con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale e della Regione Lazio, nell’ambito del Festival delle Valli Reatine.

La manifestazione si svolgerà da venerdì 2 a domenica 4 agosto, ogni giorno a partire dalle 19, nel piazzale antistante la Sorgente di Santa Susanna, dove verranno allestiti gli stand gastronomici. Ricchissimo il menù, con una varietà di gustosi abbinamenti: dalla trota sott’olio alle erbe aromatiche al risotto ai gamberi, dal filetto di trota ai gamberi al guazzetto.

Il tutto reso originale e genuino grazie all’utilizzo di prodotti di prima scelta e a km zero (o quasi). La trota ed il gambero sono storicamente presenti nei corsi d’acqua che arricchiscono il territorio di Rivodutri e per decenni hanno rappresentato una voce importante nell’economia della famiglie locali e ancora oggi rappresentano una possibile risorsa, da cui partire per creare sviluppo.

L’evento ha saputo nel tempo farsi conoscere e apprezzare in tutto il territorio provinciale (valicando anche i confini regionali) e non solo per la qualità della proposta culinaria, basata sulla promozione e la valorizzazione dei prodotti locali, sapientemente reinterpretati dai ristoratori locali nel solco della tradizione, ma anche per la ricchezza e varietà dell’intrattenimento (che si confermerà, anche quest’anno, offrendo per ciascuna serata un diverso spettacolo musicale). Il tutto esaltato da una location –la Sorgente di Santa Susanna- carica di storia, di un inestimabile valore naturalistico e, soprattutto, di fascino straordinario.