“All’epoca in cui San Francesco era presso Rieti, alloggiando per alcuni giorni in una camera di Tebaldo Saraceno per motivo del suo male d’occhi…”
Leggenda Perugina, 24, in Fonti Francescane. Editio Minor, Assisi, Movimento Francescano, 1986

Le principali fonti narrano la presenza di San Francesco nella città di Rieti, a stretto contatto con la curia di Onorio III, che nella città sabina più volte soggiornò a partire dal 1219. In un momento cruciale per gli sviluppi del suo Ordine, San Francesco cercava a Rieti il consenso del papa e della sua corte.
I luoghi sacri che videro la presenza di San Francesco a Rieti sono: l’imponente Palazzo Papale e, secondo la tradizione locale, un oratorio presso l’ospedale di Santa Croce. Sull’oratorio sarebbe poi stata edificata la grandiosa chiesa di San Francesco, iniziata nel 1245 e in via di conclusione già nel 1253.
La città fu teatro di numerosi episodi e miracoli che mostrano il profondo amore di San Francesco per l’arte e tutte le creature. Nel Palazzo Papale si verificò il miracolo della cetra, un vero inno alla spiritualità della musica. Presso l’oratorio si svolse l’episodio del dono del mantello alla donna cieca e povera, ennesima testimonianza di San Francesco povero, amante dei poveri.

Trova indicazioni stradaliEsporta come KML per Google Earth/Google MapsApri mappa autonoma in modalità schermo interoCreare immagine del codice QR per mappa autonoma in modalità schermo interoEsporta come GeoJSONEsporta come GeoRSS
Rieti: residenza di Papa Onorio III

Caricamento delle mappe in corso - restare in attesa...

Rieti: residenza di Papa Onorio III 42.402141, 12.859346 Duomo, Piazza Cesare Battisti, Rieti, RI, Italia (Indicazioni stradali)