A Rieti lo scorso 13 settembre 2020 è stato inaugurato il primo orto Botanico medievale della città presso il giardino del palazzo Papale di Rieti, sito nella scalinata di via San Pietro Martire n.2, a cura dell’Associazione di promozione sociale Hortus Simplicium.

L’orto è stato suddiviso in quattro spazi, in ognuno dei quali sono state disposte le varietà delle piante, ordinate secondo l’utilizzo che avevano nel medioevo, come ricostruito grazie ai numerosi testi e alle fonti a disposizione.

L’orto medievale realizzato dell’associazione, rispecchia gli antichi orti monastici in uso presso i conventi e i monasteri del periodo basso medioevale ed è il frutto di studi letterari, iconografici e archeologici. All’interno dell’orto, il visitatore verrà proiettato in una realtà rurale, culturale, e antica. Un’atmosfera quasi perduta nella quale potrà osservare le numerose specie erbacee ed arboree poco note come il guado, l’alchemilla, la reseda, l’elleboro.

Molte le varietà, ognuna con una storia e un utilizzo diverso: dal tintorio al medicamentoso, fino al velenoso.

Vi aspettiamo per una visita indietro nel tempo!

Per maggiori informazioni su visite e prenotazioni:
Facebook: hortus simplicium
Sito web: www.hortussimplicium.it

Tel. 348 7592308

Orari di apertura: dalle 9.00 alle 17.00 dal Lunedì al Venerdì