La splendida Piazza Cesare Battisti sarà uno dei punti nevralgici della Fiera Campionaria Mondiale del Peperoncino 2019, sede di laboratori didattici denominati “Il Mio Orto Bio”, eventi culturali e incontri internazionali. Le iniziativa che si svolgeranno nell’area di Piazza Cesare Battisti saranno realizzate in collaborazione con: “Vita in Campagna” – rivista mensile riferimento per appassionati di orto, giardino, frutteto, piccoli allevamenti, ambiente e turismo rurale – Istituto Tecnico Agraria, agroalimentare e agroindustria “Savoia” di Rieti, “OrtoFlora di Finocchietti” – azienda romana operante nel settore dell’ortovivaismo da oltre 40 anni – “Olter” – prestigiosa azienda sementiera italiana – il marchio “TerraBrill” – realtà italiana riconosciuta in tutta Europa per i suoi substrati – i “Vivai Caldarini”, azienda agricola di Magliano Sabina (RI), e l’azienda reatina “Si.Mar.” di Padronetti.

Tra i punti di forza dell’edizione 2019 della Fiera Campionaria Mondiale del Peperoncino di Rieti, gli Show Cooking con il progetto “Spicy LAB Project” a cura dell’Executive Chef designer della manifestazione Fabrizia Ventura, patrocinati da “APCI– Associazione Professionale Cuochi Italiani”, Apci Chef Italia Squadra Nazionale Chef, in collaborazione con “L’Arte in cucina”.

Il programma

Giovedì 29 agosto si inizierà alle 11.30 con “Il Mio Orto Bio”, laboratorio didattico “Il peperoncino in vaso e l’orto in terrazza” a cura di Marta Cipriani. Alle 17 “Incontro con l’Ambasciata”. Alle 18 “Il Mio Orto Bio” laboratorio didattico “Riconoscere le malattie e gli insetti e trattarli con prodotti naturali” a cura di Marta Cipriani.

Venerdì 30 agosto alle ore 11 “Il Mio Orto Bio” propone laboratorio didattico “Avvicendamento delle coltura orticole e coltivazione” a cura di Marta Cipriani. Alle 12 “Incontro con l’Istituto Agrario Savoia”, laboratorio didattico “Peperoncino, fitocosmesi e saponificazione” a cura della professoressa Germana Maddalena. Alle 17 “Incontro con l’Ambasciata”. Alle 17.30 “Il Mio Orto Bio” laboratorio didattico “La gestione con metodi biologici degli insetti parassiti nell’orto e nel terrazzo” a cura di Marta Cipriani. Alle 19.15 “Giallo e Piccante”: grazie alla collaborazione della Alessandro Rinaldi Foundation e di Giallo al Centro vengono presentati “Racconti e aneddoti sulla creazione dei romanzi ‘Aglio, olio e assassino’ e ‘Con affetto ti ammazzerò” alla presenza dell’autore Pino Imperatore. Evento a cura dell’editrice Benedetta Bellucci e del giornalista Umberto Leoncini.

Sabato 31 agosto alle ore 11 “Il Mio Orto Bio” laboratorio didattico “Le molteplici tecniche di innesto”, teoria e pratica a cura di Renato Pavia. Alle 17 “Incontro con l’Ambasciata”. Alle 17.30 “Incontro con l’ambasciata”. Alle 18 “Il Mio Orto Bio” laboratorio didattico “La potatura degli alberi da frutto, ornamentali e olivi” a cura di Renato Pavia. Alle 20 ancora “Il Mio Orto Bio” laboratorio didattico “Tecniche di mantenimento delle piantine di peperoncino durante l’inverno” a cura di Marta Cipriani.

Domenica 1 settembre alle 11 “Il Mio Orto Bio” laboratorio didattico “La gestione delle malattie e degli insetti con metodi biologici” a cura di Marta Cipriani. Alle 17 “Incontro con l’Ambasciata”. Alle 17.30 “Incontro con l’ambasciata”. Alle 18 “Progetto Filippo Argenti”: l’Azienda “Vivi Piccante” di Leo Farchiata e Paola Peluso presenta il peperoncino destinato a diventare il più piccante al mondo.

Ogni introduzione alle attività di laboratorio didattico sarà curata dagli studenti dell’Istituto Agrario “Savoia” di Rieti.

Info e aggiornamenti www.fieramondialedelpeperoncino.com e sugli account social Facebook, Instagram, Twitter e Youtube.