Domenica 3 novembre 2019 a Paganico Sabino è tempo di castagne con la 20°edizione della “Castagnata Paganichese”.

La castagna è un prodotto tipico di questa zona, ne è ricchissimo infatti il territorio della Riserva Naturale del Monte Navegna e del Monte Cervia per gran parte proprio ricoperti da boschi di castagni.

Nella Valle del Turano la raccolta delle castagne celebrava l’autunno ed era uno dei momenti più importanti dell’anno. Le castagne sono state per lungo tempo un prodotto centrale dell’economia agricola e contadini del borgo sabino. Si mangiavano in ogni modo: arrostite, bollite in acqua o bagnate nel latte, seccate e macinate per essere trasformate in farina, polenta e puree.

PROGRAMMA

09:00 – Appuntamento in piazza a Paganico per l’escursione nel bosco dell’Obito all’interno della Riserva Naturale Navegna-Cervia a cura di Camminando con…

11:00 – Apertura delle esposizioni (storia, cultura e tradizione): “La scuola a Paganico” e “Attrezzi della civiltà contadina e arredi sacri”.

12:30 – XX Castagnata – Distribuzione di pasta tipica fatta in casa, salsiccia, bruschetta, vino rosso e un cartoccio di castagne arrosto.

La manifestazione si svolgerà presso il Centro Diurno con posti coperti da capienti tecnostrutture. Saranno presenti vari stand dove potrai trovare prodotti tipici della zona. Potrai usufruire del servizio bus-navetta gratuito per raggiungere la sagra dopo aver parcheggiato l’auto lungo la via che porta al paese.

Per prenotare l’escursione:
Tel. 3395874722 E-mail: camminandocon@gmail.com

Info e contatti:
Tel.: 0765.723032
E-mail: proloco@paganicosabino.org