Le settimane che precedono il Natale sono piene di magia come i mercatini allestiti nelle piazze più belle, i concerti natalizi, le luminarie che fanno brillare le notti più fredde dell’anno: un’occasione per scoprire antiche tradizioni, gustare dolci natalizi, trovare regali insoliti e brindare all’inverno con un vin brûlé. La più natalizia è Greccio, con il Santuario dove San Francesco nel 1223 realizzò il primo Presepe vivente, che quest’anno si animerà con un ricchissimo calendario di eventi dal 5 dicembre con l’inaugurazione del Museo delle Natività fino al 6 gennaio ultima data per la rappresentazione del Presepe Vivente.
Il Natale anche a Rieti sarà qualcosa di speciale, la città si presenterà ai visitatori con un vestito tutto nuovo per il rimodernamento del centro storico, interdetto al traffico, abbellito con le luminarie natalizie, corredato con la pista di pattinaggio sul ghiaccio e una giostra storica tra cavalli e carrozze per i più piccoli.

Mostre di Presepi:
A Cantalice nella Chiesa di San Felice sarà allestita una Mostra di presepi artistici, che rimarrà aperta dal 19 dicembre fino al 10 gennaio 2016.

Torna l’iniziativa “Presepi in Convento” al Santuario francescano di Poggio Bustone, con l’esposizione di presepi artistici allestiti all’interno del convento. L’esposizione, potrà essere visitata dal 19 dicembre al 10 gennaio 2016, al mattino dalle 09.30 alle 12.30, al pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00.
Anche questa edizione, nasce sotto la sapiente regia del Padre Guardiano Renzo Cocchi e di quelle persone che hanno a cuore la tradizione del presepe. Tra le opere esposte presso il Convento, si sottolinea il presepe di tradizione napoletana di Domenico Moccaldi (Roma) composto da centinaia di personaggi e decine di ambientazioni interamente realizzate e dipinte a mano che occupa una superficie di 16 metri quadrati; quello classico di Milko Mengarelli e nuovi allestimenti. Spiccano tra questi il presepe “moderno”, a grandezza naturale, ambientato ai giorni nostri, il presepe in olivo della comunità Mondo X del Santuario della Foresta, il presepe storico di Riccardo Costantin

A soli 100 metri dal centro storico di Greccio, sorge l’importante Museo della Natività.
Il Museo è stato realizzato grazie ad un sapiente recupero dell’antica chiesa di S. Maria, risalente al XIII secolo e di un altro edificio storico oramai diroccati.
Il nuovo Museo dei Presepi ospita le espressioni artistiche di tutte le culture, su questo tema che è ormai patrimonio dell’umanità intera.
La varietà dei presepi esposti, espressive interpretazioni dell’evento della natività sono filtrate dall’anima degli artisti contemporanei e restituite agli spettatori sottoforma di creazioni e sculture che suscitano nuove emozioni.
Nei pressi del museo è possibile ammirare una statua di San Francesco alta 5 metri realizzata dal maestro siciliano Santo Paolo Guccione e Guido Carlucci.

Presepi viventi

A Greccio la rappresentazione del “presepe vivente”, si terrà la sera del 24 dicembre e nei pomeriggi del 26 e 27 con repliche previste per nei giorni 1, 2, 3 e 6 gennaio. La Rievocazione Storica del Presepe di Greccio del 1223, vede la partecipazione di personaggi in costumi medievali ed è realizzata in sei quadri viventi. La rappresentazione storica fa rivivere la nascita del primo presepe della storia (Natale del 1223) realizzato da San Francesco di Assisi con l’aiuto del Nobile Signore di Greccio Giovanni Velita.

Torricella Sabina il 26 Dicembre alle ore 18.30: tra le vie del borgo una voce narrante guiderà gli spettatori tra le strade e le cantine, lungo il tragitto che porta alla grotta della natività.
Un tuffo nella magia della natività con la partecipazione di figuranti che ci faranno rivivere il grande evento della Nascita di Gesù
Al Termine della manifestazione si potranno gustare, all’interno della cantine riaperte per l’occasione, i prodotti tipici della Sabina.

Natale in Musica
Poggio moiano il 26 dicembre alle ore 21.00 sarà di scena “e vi racconto Napoli” presso il teatro Comunale mentre il 27 dicembre alle ore 18.00 ci sarà 100 Voci per Natale presso la Chiesa parrocchiale. Il 28 dicembre alle ore 21 Spettacololulur Christmas presso il Teatro Comunale,
02 gennaio 2016 alle oore 21.00 Musì in Concerto

Percorsi del Gusto a Natale
A Rieti proseguono tra dicembre e gennaio gli appuntamenti con Assaggialarte, visite guidate alla scoperta dei luoghi di maggiore interesse storico, artistico della città e delle sue squisitezze, dai prodotti del territorio alla pasticceria ricercata.
Si comincia domenica 13 dicembre con la visita ai cortili e ai giardini delle dimore delle famiglie aristocratiche di Rieti.
Il 19 Dicembre , Palazzo Vincentini, sede della Prefettura, con l’apertura della piccola cappella dedicata a Santa Barbara e della stanza riservata al Presidente della Repubblica e il 26 Dicembre (pomeriggio) è dedicata ai più piccoli, con la visita del lab creativo sezione storico-artistica del Museo Civico.
Il 3 GENNAIO 2016 si chiude con la visite delle Chiese di Santa Maria Assunta, San Francesco e S. Agostino, scrigni d’arte del capoluogo reatino.

A Poggio San Lorenzo il 20 Dicembre con ..Aspettando il Natale dalle ore 9.30 alle ore 18.00 il Laboratorio di Cucina: Dalle ore 9.30 alle ore 18.00 ( dedicato a tutti i bambini ) Preparazione di pizze dolci natalizi, decorazioni e biscotti.
Laboratorio Creativo: letterina a Babbo Natale , realizzazione di lavoretti Natalizi, partecipazione di uno spettacolo con il Clown Magico Bertoldo.
Il 27 dicembre cena tra amici e tombolata.