Comune e Proloco di Cantalice in collaborazione con le Confraternite di San Felice e Sant’Antonio da Padova, aprono la stagione estiva del caratteristico e storico borgo di Cantalice con il Concerto della Banda Musicale della Polizia di Stato, da oltre 80 anni veicolo di divulgazione della musica e della cultura nazionale in Italia e all’estero.

 

Suggestiva cornice, il Santuario di San Felice all’Acqua, sorto presso la sorgente del celebre miracolo che il giovane Felice Porri, ormai cinque secoli fa, compì in questo luogo, pregando il Signore e colpendo la terra con una “ralletta” fece scaturire l’acqua per dissetare pastori e contadini che, sotto il sole d’estate, erano dediti alla cura dei campi e degli animali; da sempre meta di sentiti pellegrinaggi, ambiente di armonico connubio tra uomo, Dio e natura; tappa del noto Cammino di Francesco, sentiero di fede e storia che collega i quattro Santuari Francescani della Valle Santa Reatina.

 

I musicisti faranno il loro ingresso alle ore 20:30, diretti dal Maestro Roberto Granata.

 

Composta da 105 esecutori, provenienti dai più famosi conservatori, la Banda,  partecipa con stile e bravura alle celebrazioni pubbliche più importanti, rappresentando degnamente la Polizia di Stato. Le sue esibizioni, sia nei più celebri teatri che nelle piazze italiane e del mondo, sono particolarmente apprezzate. Con un vasto repertorio che comprende, oltre alle tradizionali marce militari, anche brani originali e trascrizioni di musica classica e contemporanea, contribuisce ad avvicinare i cittadini, attraverso la musica, al concetto di “polizia di prossimità”. L’alto profilo artistico delle sue interpretazioni e la qualità dei programmi proposti qualificano la Banda musicale della Polizia di Stato tra le migliori orchestre di fiati a livello internazionale.

 

Info: Proloco Cantalice 0746653436 – prolocantalice@libero.itwww.prolococantalice.it 

         Comune Cantalice  0746 653119    protocollo@comune.cantalice.ri.it

 

 

 

Cosa vedere

Santuario di San Felice all’Acqua, Centro Storico di Cantalice, Chiesa di San Liberato, Monte Terminillo.

 

Percorrendo il  Cammino di Francesco si possono visitare i quattro Santuari Francescani della Valle Santa Reatina (Poggio Bustone, Greccio, Fontecolombo e La foresta), Bellezze naturali quali il Faggio di San Francesco e le Sorgenti di Santa Susanna a Rivodutri, Aree archeologiche quali i resti della Villa di Quinto Assio a Colli sul Velino, l’Eremo di San Michele Arcangelo a Morro Reatino, il Borgo di Contigliano e la città di Rieti.

 

Come arrivare

Prendere l’autostrada del Sole A1 Firenze-Roma, uscire ad Orte, continuare sulla superstrada Orte -Terni e proseguire sulla SS 675, uscire a Terni Ovest, attraversare Terni, Marmore, Vignaletto, Borgo San Pietro, San Liberato e proseguire seguendo indicazioni per Cantalice.