A Casperia si apre la rassegna “Note annunziate”, tre concerti di musica classica, sotto la direzione artistica di Carla Tutino, organizzati dall’amministrazione comunale e finanziati dalla Regione Lazio, ambientati nella chiesa della Santissima Annunziata.

Il programma:

Sabato 12 giugno alle 19, con l’orchestra d’archi dell’Accademia degli Ostinati: Mozart, Bartòk, Mendelssohn, Puccini ed altri.

Sabato 19 giugno alle 21 si esibisce il trio Aliusmodum (cembalo, viola da gamba, flauto) con il concerto “L’Europa barocca”: Leclair, Soler, Seixas, Locatelli, Telemann.

Sabato 26 giugno alle 19 c’è il quartetto Crescendo (violini, violoncello, contrabbasso) con “Rossini e gli archi”: musiche di L. Mozart, Rossini, Borodin ed altri.

Il progetto nasce con un duplice obiettivo: valorizzare un luogo della cultura oggetto di recenti interventi di restauro, tra cui spicca la tela dell’Annunciazione dipinta da Giovan Battista Salvi da Sassoferrato su cui ha posato l’attenzione la Soprintendenza; inoltre, l’amministrazione comunale ha voluto restituire un ruolo da protagonisti a dei professionisti della cultura quali sono i musicisti, tra la categorie più colpite dalle conseguenze indirette del nuovo coronavirus.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria, posti limitati nel rispetto della capienza della chiesa.

Per Info e prenotazioni:

http://www.comunedicasperia.it/

  1. Classico e giovane: 12 giugno, ore 19
  2. L’Europa barocca: 19 giugno, 21
  3. Rossini e gli archi: 26 giugno, 19