Torna il Presepe Subacqueo della Sorgente di Santa Susanna di Rivodutri, nella Terra dei Presepi, a poca distanza da Greccio, luogo in cui San Francesco, per primo, nella notte del Natale del 1223 rappresentò con personaggi viventi la nascita di Gesù, il Presepe Subacqueo della Sorgente di Santa Susanna si caratterizza per la cornice ambientale inusuale ed unica in tutto il Centro Italia: esso è , di fatto, l’unico allestito all’interno di una sorgente naturale, che  – tra l’altro- è tra le più grandi d’Europa per portata (5mila l/sec) e Monumento Naturale della Regione Lazio.

Le statue della Natività, realizzate in vetroresina ed alte circa un metro e trenta centimetri, vengono collocate nelle limpide acque e illuminate da fari che ne permettono la visione anche in notturna, con un effetto particolarmente emozionante. Sabato 10 dicembre, nel parco antistante la Sorgente, c’è stata la cerimonia di inaugurazione del Presepe, alla presenza del Vescovo di Rieti, S.E. Monsignor Domenico Pompili.

L’evento, realizzato dal Comune di Rivodutri, dalle Associazioni Pro Loco di Rivodutri, Centro Rurale Europeo e Summersport Village e dal Club Sommozzatori di Rieti, festeggia quest’anno il traguardo delle ventuno edizioni consecutive, confermandosi come appuntamento tradizionale e radicato nel territorio. Il Presepe rimarrà esposto fino al 6 gennaio prossimo, quando con l’Epifania, si è soliti concludere le Festività Natalizie. La visita al Presepe è, come sempre, gratuita, proprio per garantire la massima fruizione dello stesso a un numero sempre maggiore di appassionati.

 

Il Comune di Rivodutri, inoltre, nell’ambito del progetto Rivodutricontemporanea promuove dall’8 dicembre 2016 al 7 gennaio 2017 presso la Sala Consiliare in piazza Municipio, la mostra di illustrazione per l’infanzia ‘Di fiaba in fiaba’, di Lucia Ricciardi, a cura di Barbara Pavan.

La mostra è un’antologia dei lavori realizzati negli ultimi anni dall’artista che consentirà al pubblico, ai piccoli come agli adulti, di viaggiare attraverso un ricco percorso visivo, nella dimensione emotiva di fiabe e favole, classiche e moderne. In questa occasione saranno esposte, oltre alle tavole originali dei libri da lei illustrati, le opere che reinterpretano le storie che hanno contribuito a caratterizzare il suo immaginario; a questo proposito ha scritto l’artista stessa che‘ (…) la genesi di molte opere deriva da un bisogno, quello di fermarsi e di cercare dentro di sé, dalla necessità di scavare per recuperare un pizzico di infanzia, un magico mondo interno popolato da emozioni, immagini, parole’.

La mostra fa parte del progetto itinerante ‘Il posto delle favole’,  inaugurata giovedì 8 dicembre 2016, resterà aperta fino al 7 gennaio 2017.

Orari: sabato e domenica ore 11 -13 e 16-19; altri giorni su appuntamento al mob.320.4571689

Sede espositiva: Sala Consiliare del Comune di Rivodutri, piazza Municipio