La più importante e caratteristica manifestazione folkloristica della città di Rieti nasce nel 1969 ad opera di un apposito Comitato che, in campo locale, nel corso degli anni è riuscito a suscitare l’interesse e l’agonismo di ben 15 Rioni, che ogni anno si cimentano in tutte le gare, acquatiche e non, per contendersi l’ambito “Palio della tinozza”, e fuori delle mura cittadine, ha suscitatogli interessi di molti partners nazionali ed internazionali che hanno apprezzato il calore della manifestazione, le sue peculiarità e tutte le iniziative collaterali che hanno contribuito ad esportare in Italia e nel mondo il nome della città di Rieti (dalla Festa del Sole, infatti, sono nati i gemellaggi ufficiali tra la città di Rieti e quella di Ito (Giappone) e tra la città di Rieti e quella di Saint Pierre Les Elbeuf (Francia).

Caratterizzata principalmente dalle gare acquatiche che si disputano ogni anno nel tratto cittadino del Fiume Velino, ed in particolare da quella delle tinozze, alla Festa del Sole va riconosciuto un ruolo importante nella riscoperta delle radici e delle tradizioni locali soprattutto in relazione al rapporto che il Fiume Velino ha avuto negli anni passati con la città di Rieti nonché nella dimostrazione pratica che la vivibilità e la tutela dell’ambiente possono passare anche attraverso questo tipo di manifestazioni che fanno conoscere ed apprezzare un bene naturale così importante.

Le principali e ricorrenti manifestazioni che da oltre 50 anni costituiscono i punti di forza del programma della Festa del Sole sono:

  • IL PALIO DELLA TINOZZA è una manifestazione competitiva che si disputa nelle acque del Velino (tratto cittadino). Qui ogni anno i rappresentanti dei rioni gareggiano percorrendo circa 800 metri del fiume all’interno di grandi tinozze, sfidando così le insidie della corrente e degli agguerriti avversari.
  • IL DUELLO DELLA PERTICA che si svolge su una passerella in legno dalla quale i concorrenti, tirando colpi frontali all’altezza del petto, fanno cadere in acqua gli avversari
  • LA CORSA DELLE BICICLETTE che si disputa sul fiume con mezzi adeguatamente attrezzati con i galleggianti;
  • LA GARA DELLE BARCHE FIUMAROLE a fondo piatto, un tempo utilizzate per la pesca e per i trasporti acquatici nella pianura reatina
  • LA SFILATA IN COSTUME che alla vigilia del palio vede i rappresentanti dei rioni cittadini (nove) accompagnare solennemente in piazza il “barroccio”, un caratteristico carro adibito al trasporto delle tinozze; festosamente addobbato per la benedizione del Vescovo ed il saluto del Sindaco ai concorrenti ed ai turisti. Spettacolare l’arrivo sulla piazza del barroccio.

con Fratello Sole e Sorella Acqua…

tutti al 50° Palio della Tinozza Rieti, dal 11 luglio – al 15 luglio

Rioni partecipanti: Borgo – Campoloniano – Piazza Tevere – Porta Cintia – S. Nicola – Villa Reatina – Porta Arringo – San Francesco – Chiesa Nuova – Porta Romana – Quattro Strade

 

Info alla Pagina Facebook Festa del Sole